MENU
Libreria, public domain.

Alla Casanatense le sfide del Copyright in Italia

Musica

16 settembre 2019 Comments (0) Views: 87 Eventi

Eventi in musica e poesia nell’Agro Pontino

Le piccole realtà culturali, connesse strettamente con le peculiarità del territorio, sono in grado di restituire al pubblico, che accorre numeroso, spettacoli, incontri e scambi dai contenuti importanti.

Sembra questo il caso dell’Agro Pontino che il 17 agosto e l’8 settembre ha ospitato, nei comuni di San Felice Circeo e Bassiano, due ricchi eventi che hanno coinvolto quattro importanti associazioni: Da Ischia L’Arte – DILA; il Cenacolo Accademico Europeo Poeti nella società, Altirpinia e La Pulce Letteraria.

San Felice Circeo (Free Domain)

San Felice Circeo (Free Domain)

DILA, come si evince dal sito web ufficiale della nota associazione culturale ischitana, “nasce dal desiderio di costruire una TRIBU’ di Artisti (Poeti, Narratori, Pittori ecc) che non si accontenti di rimanere segregata tra le quattro mura dei propri “siti”, ma decida di dare battaglia con le stesse armi e sullo stesso campo ove spadroneggiano banalità edulcorate, omologate e massificate”. Basterebbe questo intento programmatico, insieme alle esperienze culturali, di alto profilo, portate avanti dalle altre associazioni coinvolte nei due eventi, per restituire l’entusiasmo e la partecipazione profusa e riscontrata sia da parte degli organizzatori, sia da parte del folto pubblico.

Gli eventi
Il 17 agosto 2019, nel centro storico della città di San Felice Circeo, si è svolta una serata dedicata alla grande musica, con la collaborazione dell’associazione Latina Musica Classica, promosso da Anna Elena Tassini e dal Comune di San Felice Circeo, rappresentato per l’occasione dall’Assessore alla Cultura Angelo Guattari. Ha presentato la serata Antonella Ruotolo, introducendo artisti di fama internazionale, stimati dai più importanti critici del mondo della lirica. Fra i protagonisti della serata: Gabriella Morigi, Delfo Paone e Cesidio Jacobone.

Il soprano Gabriella Morigi, considerata in tutta Europa una delle più raffinate interpreti della Norma di Bellini, ha iniziato la sua carriera dedicandosi al repertorio barocco, per poi cimentarsi in opere del primo Ottocento. Viene considerata erede dell’immensa Montserrat Caballé. Specializzata nel repertorio rossiniano e barocco, ha recitato in prestigiosi teatri tra cui La Scala di Milano; il San Carlo di Napoli; il Teatro Regio di Torino e la Kungliga Operan di Stoccolma, interpretando grandi titoli romantici come La Traviata, Rigoletto, Lucia di Lammermoor, il Nabucco e Aida.
Il tenore Delfo Paone, vincitore nel 2016 del prestigioso premio internazionale “Forever”, conferito in passato anche al soprano Renata Tebaldi, è stato anche vincitore del premio internazionale “Medaglie d’oro”; mentre il basso Cesidio Jacobone, solista dell’Accademia Santa Cecilia di Roma e vincitore numerosi premi internazionali, richiesto dai più importanti teatri italiani nei ruoli di carattere buffo, ha deliziato il pubblico con la sua esibizione.
Presente anche il tenore Antonio de Asmundis, allievo di Roberto Murolo, conosciuto e stimato Direttore Musicale dell’Associazione Pontina di Musica Sacra.

Bassiano (Free Domain)

Bassiano (Free Domain)

Il repertorio degli artisti è stato accompagnato magistralmente dal maestro Claudio Shin, vincitore di numerosi concorsi in Corea e in Italia come maestro accompagnatore e come solista a Londra, Tokio, Roma e Porto.

A dialogare con gli artisti la scrittrice Angela Maria Tiberi, insieme a Franca e Marina Cappelli.

Il secondo appuntamento culturale ha visto ospite la Presidente Orovinciale dell’UNICEF Rosa Petrillo e si è svolto nel comune di Bassiano (Lt) l’8 settembre 2019, alle ore 10,30, presso la suggestiva location della locanda “La bella Lisa”.
L’evento si è avvalso dell’organizzazione di Franco Borretti, Presidente dell’Associazione Culturale Nuova Immagine di Latina. L’artista internazionale, specializzato in opere grafiche, poesia e mimo, ha ribadito alla stampa locale presente il profondo intento della sua associazione, giunta a 36 anni di attività: “Sostenere la Cultura, spronare la Comunità, intesa come convivenza civile, e fondere più etnie”.

Ha presentato la serata la poetessa Adriana Veronese, introducendo la storia del luogo e dando il via sulla scena alla sequela di poeti quali Giancarla Sissa, Sandra Borgioni, Vincenzo Faustinella, Natalina Stefi, Assunta Gneo, Maria Rosaria Rozera, Patrizia Nizzo, Tonino Cicinelli, Dante Ceccarini, Salvatore Serra, Anna Maria Porcelli e Francesco Prandi.
Angela Maria Tiberi ha dedicato la sua poesia “Cavallo bianco” al poeta scomparso Cav. Giovanni Rotunno e la poesia “Amicizia” a tutti i presenti.
Il romantico paese di Bassiano ha accolto pubblico e visitatori fra le sue strade, decorate con le maioliche poetiche.


By La Redazione

 

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Privacy Policy