MENU
La bottarga di muggine (foto esclusive di MarcelloTreglia©)

Pane e bottarga. Oro d’estate!

ElisabethII

Elizabeth II. Un “brand” di intelligenza e coerenza.

Capra, CC0 Public Domain.

30 agosto 2016 Comments (0) Views: 863 Editoriale, Rubriche

L’irresistibile leggerezza dell’ignoranza.

È risaputo, lo diceva anche Oscar Wilde , che pensare nuoccia alla salute e alla bellezza. Di questi tempi, poi, armarsi di senso critico e di una visione personale delle cose del mondo potrebbe davvero farvi molto male, sia perché denoterebbe intelligenza , ponendovi immancabilmente sotto le frecce velenose dei potenti e dei loro accoliti, sia perché, a essere sinceri, rimanere vigili sulle cose del mondo non vi conviene.

Le riflessioni del Direttore Creativo di MockUpMagazine

Le riflessioni del Direttore Creativo di MockUpMagazine

Poniamo il caso che voi siate disoccupati , aprire gli occhi sulla terribile situazione delle persone dai 30 anni in su, mettendo sotto la lente di ingrandimento il grosso problema della disoccupazione (l’ha chiamata, e non a caso, “Generazione perduta” anche Tito Boeri ) e della raccomandazione, che è e rimane una delle più grandi difficoltà al reperimento del lavoro, non solo non risolverà il problema, ma contribuirà all’ insonnia e allo stato confusionale del giorno dopo. Poiché avrete bisogno di tutta la vostra prontezza per inviare curriculum a destra e a sinistra, vi consiglio di coltivare la totale ignoranza dei fatti : iniziate a darvi spiegazioni come “forse ho sbagliato a prendermi tre lauree”, oppure a dare la colpa al vostro modo di scrivere la lettera di accompagnamento. Sarà sempre comunque meglio di ammettere che, comunque scriviate il Curriculum, comunque componiate il vostro e-mail, non avete il cognome giusto per essere un cittadino considerato in questo Medioevo dei diritti .

Se poi, sul posto di lavoro, vi doveste rendere conto che il mega direttore generale della multinazionale è intelligente quanto il pannolino sporco di vostro figlio, non disperate. Inutile constatare come la società sia in mano al nulla. Andate su un qualsiasi store online e fate shopping .

Crisi internazionale, analfabetismi di ritorno , “ismi” che ritornano, qualunquismi? Niente paura, c’è sempre l’effetto benefico dell’ignorare la realtà: un pediluvio di cavoli propri. Basta fare spallucce, sembrare scemi non sarà difficile , tanto ci convivete e saprete senza dubbio imitarli. Se non sapete cosa fare, scrivete un libro.

Insomma, evitate di accendere il cervello , vi rovinerete la giornata dando l’aspetto di essere troppo intelligenti. Di questi tempi vi suggeriamo di lasciarvi affascinare da una cauta ma al contempo audace onesta dissimulazione , dall’irresistibile leggerezza dell’ignoranza.

By Matteo Tuveri

Tags: , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>