MENU
La posta di Lady Eva - www.mockupmagazine.it

La posta di Lady Eva (settimana dal 2 all’8...

La posta di Lady Eva - www.mockupmagazine.it

La posta di Lady Eva – Speciale Natale

La posta di Lady Eva - www.mockupmagazine.it

23 ottobre 2017 Comments (0) Views: 2062 La posta di Lady Eva

La posta di Lady Eva (settimana dal 23 al 29 ottobre 2017)

La posta di Lady Eva - www.mockupmagazine.it
Questo angolo è dedicato alle anime semplici, alla casalinghe dubbiose, agli amanti delle cose belle, alle milf innamorate, agli eterni stagisti solitari, ai single che, arrivati a cinquant’anni, sperano ancora di trovare l’anima gemella; ai precari in cerca di stabilità. Tanti secoli fa le famose Sibille servivano con le loro risposte a risolvere i problemi dei dubbiosi. I nuovi sacrari, i nuovi templi dai quali si distribuiscono consigli e risposte sono i blog e i siti web.
Lady Eva è una reticente socialite che risponde alle vostre domande o ai vostri dubbi sulla vita quotidiana, l’amore, il bon ton e alcuni aspetti controversi del vivere civile. Si ispira immeritatamente a una Lady Eva alla quale Franca Valeri tempo fa ha dato il suo volto.
Se volete confidarvi con Lady Eva, potete scrivere all’indirizzo e-mail ladyeva@mockupmagazine.it

Sii te stesso: un coming out speciale

 

www.mockupmagazine.it - La Posta di Lady EvaDolce Stefano di Pavia,

ho letto con interesse della tua situazione sentimentale, del tuo cuore infranto, del tuo lui egoista e della tua famiglia bigotta. Il mio consiglio è uno solo: l’unica persona importante di questa storia sei tu, inestimabile unica risorsa da rispettare e onorare con scelte coraggiose e coccole infinite.
Scegli la libertà e fai coming out in modo spontaneo e intelligente, ma inesorabile. Hai la tua indipendenza economica, i tuoi pochi amici fedeli, e quindi hai tutto.

Recentemente (11 ottobre) si è celebrato il Coming Out Day, una ricorrenza internazionale in cui la comunità LGBT celebra l’importanza di esprimere liberamente il proprio orientamento sessuale o la propria identità di genere. L’idea di celebrare il coming out con una ricorrenza apposita fu lanciata da Robert Eichberg, psicologo del New Mexico, e Jean O’Leary, politico ed attivista LGBT di Los Angeles.

Non credere a chi ti dice che ti vuole bene ma non ama che tu sia te stesso. Mettiti davanti a te stesso e esprimi liberamente quello che sei. Poi agisci di conseguenza. Il mondo ha bisogno di persone che si amano, che siano determinate e abbiano fede nella propria umanità. Per quanto riguarda il tuo ragazzo? Segui i consigli di Raffaella Carrà: trova un altro più “intelligente” che problemi non ha.

Tua Lady Eva


 Le piccole risposte…

Le orribili serate dalla suocera
Gentile Betty,
il racconto delle cene di tua suocera evoca orribili disposizioni di stoviglie e pessimi abbinamenti di colore fra tovaglie e centrotavola. Tuttavia non puoi fare niente per rimediare: la padrona di casa detta la regole.
Ti consiglio un assortimento di scuse plausibili per le feste imminenti (o alcuni drink per sopportare il tutto con stoica rassegnazione).
Chi ama non picchia
Cordiale Susanna,
non importa che il tuo lui sia ricco, impeccabile alle feste o grande lavoratore. Un uomo che “ogni tanto” picchia la sua compagna non rientra fra le scelte degne di una donna come te. Denuncialo e abbandonalo, sarà l’unico modo per concederti la giusta felicità e per educare lui ad un sano rispetto del prossimo.
Forza e coraggio!

 

 

 

 


Violenza e molestie: #metoo

Lady Eva - www.mockupmagazine.itCarissima Stefany79,

le vicende di violenze, molestie e ricatti sessuali subite dalle numerose attrici a opera di un famoso produttore cinematografico, portano alla luce l’atavico problema culturale della figura della donna nel mondo del lavoro. Per secoli la donna è stata utero fecondabile, moglie, madre, figlia e sorella, sempre vista in rapporto alle figure maschili. Questo ha creato due mostri: le donne oggetto e gli uomini affetti da una sorta di alexitimia prepotente e patetica.

Tale situazione ha infestato talmente tanto la nostra società, da confondersi con la libertà. Riflettiamo sempre sulla differenza fra una donna libera e una donna leggera (come diceva la cara Simone de Beauvoir) e fra un uomo e un porco. Ti assicuro che in questi casi le sfumature non servono a molto.

Tua Lady Eva

Tags: , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>