MENU
Uno scatto di "HEART ART | L’arte con il cuore" curata da Paola Valori

Paola Valori. Il MICRO di Roma e la passione...

Il mare di Villasimius nello scatto di Marcello Treglia

Nelle acque di Villasimius tutto il fascino di Pinuccio...

agliari in uno scatto di "ultragrafis", fonte Pixabay (CC0 Public Domain)

10 luglio 2017 Comments (0) Views: 864 Editoriale, Luoghi

Case vacanza nel sud della Sardegna. Architettura, Benessere e Lavoro secondo Mauro Soddu

Nella cornice del Bastione di Santa Croce a Cagliari, uno dei punti panoramici più esclusivi del capoluogo sardo, abbiamo incontrato Mauro Soddu, architetto, specializzato alla SPD di Milano in Interior Design e Founder dello Studio Multidisciplinare “Tramas”, con sede a Cagliari. Direttamente dalla sua scrivania alcune considerazioni e alcuni consigli sugli investimenti e le ultime tendenze per le luxury homes nel sud della Sardegna.

Lei è specializzato nella ristrutturazione di appartamenti e case di lusso ed è stato finalista al The Plan Award 2016 con il progetto CBB House. Perché investire nella costa sud della Sardegna?
Il riconoscimento di “Prima destinazione sostenibile d’Europa” nel 2016 ha messo fortemente in rilievo la salubrità ambientale della costa sud della Sardegna unita alla qualità dei servizi. Economia e natura concorrono a definire il sud sardo come luogo ideale per investire e progettare case vacanza.

Mauro Soddu, architetto e founder di Tramas

Sempre nel 2016 è stato selezionato per il catalogo “Sardinia young architects”. Quali sono gli elementi più importanti nella progettazione di una casa vacanze nel sud Sardegna?
Una casa vacanze deve rappresentare, con la cura dei dettagli, un’esperienza esclusiva, generare emozioni e il ricordo di una storia speciale per ognuno dei suoi inquilini.
La casa deve donare una sensazione generale di benessere derivante dalle tecnologie e dai materiali utilizzati. Per le case del sud Sardegna – in cui la vita in spiaggia è intensa – è essenziale una cura particolare della sala da bagno.

Chi sceglie di comprare case vacanza nel sud dell’Isola?
Sono, per la mia esperienza, persone fra i 35 e i 50, provenienti da tutta Europa e desiderosi di diventare sardi d’adozione dopo essersi innamorati del clima e del benessere dato dalla vita nella costa sud.
Mi auguro che sempre più giovani sardi abbiano in futuro l’opportunità di rimanere nella loro terra, investendo nella ricezione turistica con la comunicazione web, le lingue e, ovviamente, un’architettura dell’accoglienza al turista.

By Matteo Tuveri


Immagine di copertina: Cagliari in uno scatto di “ultragrafis”, fonte Pixabay (CC0 Public Domain)

 

Tags: , , , , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>